Carter Lowe Creatore, imprenditore e sostenitore della cura di sé
Tempo di lettura: 4 min

Sopravvivenza in città. Come uscire dai guai quando viene attaccato?

Affidarsi solo alla polizia e alla fortuna è stupido se risiedi nella media di una città normale. Nella giungla urbana, rischi di essere picchiato, derubato e persino ucciso. Come essere al sicuro e uscire dai guai di fronte al crimine?

Semplici regole per la sicurezza nella giungla urbana potrebbero un giorno salvarti il ​​portafoglio, la salute o la vita. Hooligan, banditi e criminalità sono molto più vicini di quanto sembri a prima vista.

Come uscire dai guai quando viene attaccato?

1. Non andare dove ci si può aspettare "problemi". Questi sono club dubbi, bar dei ladri, aree pericolose e gruppi di personalità criminali.

2. Allenati a guardarti sempre intorno a 360 gradi. Vale soprattutto la pena prestare attenzione di notte e in luoghi pericolosi.

3. Stai lontano da persone dall'aspetto sospetto. Mantieni una distanza di 3-5 metri da loro e anche oltre è meglio. Questo ti permette di reagire e di non diventare un'altra vittima.

4. Impara a scappare semplicemente in una situazione pericolosa, piuttosto che aspettare o intensificare il conflitto. Il combattimento migliore è quello che non ha avuto luogo.

5. Non attirare troppa attenzione su di te. Non metterti in mostra e mettiti in mostra di meno. Non provare a dimostrare niente a nessuno. Questo di solito finisce male.

6. Scegli una strada più lunga e più sicura di una più corta e più pericolosa. Cercare di attraversare un cortile buio può finire in ospedale.

7. Non guardare il telefono e non indossare le cuffie in luoghi dove c'è pericolo. Molti "amanti della musica" o coloro a cui piace stare seduti al telefono perdono non solo i soldi, ma anche la vita.

8. Rallentare sempre quando si entra in un vicolo buio, angolo o vialetto. Al momento, sei più vulnerabile quando un colpo è sufficiente per porre fine a una rissa o a una rapina.

9. Anche una persona armata e addestrata non può far fronte alla folla. Gli aggressori possono anche avere armi ed esperienza nel loro utilizzo. Ritirati il ​​più rapidamente possibile e scappa.

10. Quando un attacco è imminente, non aspettare fino alla fine. I cattivi ti uccideranno sicuramente, è solo un momento. È meglio attaccare per primo e ottenere un vantaggio che può decidere l'esito del combattimento.

11. Se combatti, combatti con tutta la forza. All'inizio ti penti di aver colpito il nemico, e poi giaci privo di sensi sul marciapiede quando vieni preso a calci. Combatti più che puoi. La nobiltà in una lotta è stupidità.

12. Esci dalla linea di attacco, non solo cercare di bloccare e difendere.

13. Se è possibile usare un'arma improvvisata, allora usala. Può essere un bastone, una pietra, una tavola, una bottiglia, una borsa e altre cose simili.

14. Uno dei migliori amici di un uomo è un coltello. Porta regolarmente con te un coltellino, che puoi estrarre e aprire all'istante. Esercitati a tirarlo fuori di tasca.

15. Prendi una buona cartuccia di gas e impara a usarla. È meglio prenderne due e uno per esercitarsi contro i cani randagi.

16. Comprati una pistola traumatica e impara come usarla. Spara regolarmente ed esercitati a tirare fuori la pistola dalla fondina.

17. Preparati a usare un coltello, una bomboletta spray, una pistola o un'altra arma di autodifesa contro gli aggressori. Usa senza indugio e pietà finché puoi resistere. Altrimenti, in un secondo, potresti essere preso a calci a morte o pugnalato al fianco con un coltello.

18. Non temere e non esitare a gridare "Fuoco!", "Aiuto!" e "Polizia". Ciò contribuirà ad attirare aiuto e spaventare gli aggressori.

19. Insegna alla tua ragazza, moglie o figli come comportarsi in una situazione pericolosa. Lasciali scappare il prima possibile, chiedi aiuto e chiama la polizia. Ciò farà risparmiare secondi che possono costare una vita.

20. Non sottovalutare il nemico e il pericolo della situazione. Questo è l'errore più comune che fanno le vittime di gravi percosse, rapine e omicidi.

Quanto sei preparato ai guai?